.
Annunci online

Confronto e partecipazione

19 aprile 2009
...il post terremoto é tutta panna montata mediatica
...il debito pubblico aumenta, la disoccupazione pure...i soldi veri per la ricostruzione e la messa in sicurezza dei pubblici edifici dove sono? ...i miliardi di euro,intendo, non le centinaia di milioni spostati da una parte all'altra... 

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Post terremoto Ricostruzione

permalink | inviato da vincenzo1942 il 19/4/2009 alle 13:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

14 aprile 2009
...Floris, Santoro, Vespa...le opinioni sono tutte legittime...

 ...Floris, Santoro, Vespa...ognuno a modo suo si sente facitore di politiche...autoreferenziali, grazie a mamma Rai, trasmettono le loro parzialità, con stili e gusti diversi...come cittadino non ne amo particolarmente nessuno...procedono a tesi e fanno spettacolo con buona pace dell'informazione vera...tuttavia la loro funzione aziendale la si giudica dai risultati e coerentemente con la mission del servizio pubblico di assicurare cittadinanza anche alle parzialità...lo scandalo non sono loro, perchè con il telecomando li zittisco, lo scandalo sono questi potenti che vogliono censurare...

...durante lo svolgimento dello spettacolo mediatico sul terremoto qua e là sono affiorate piccole verità che nessuna volontà manipolatrice é riuscita a spegnere...

...la scienza ufficiale può dirci dove ci sarà il sisma...non quando...ma può registrare una anomala attività del sottosuolo che dovrebbe mettere in allarme

...ci sono comuni, pochissimi, che su questa base hanno preso misure permanenti di prevenzione e di organizzazione di aree di evacuazione e di concentramento logistico di mezzi e servizi per l'emergenza...vedi Orvieto

..un esperto, non ufficiale, ma certamente competente per il decennale impegno sperimentale su un particolare effetto precursore dei sismi, aveva lanciato un allarme per un'area che si estendeva da L'Aquila a Sulmona, costringendo la commissione grandi rischi a riunirsi, ricevendo dal responsabile della protezione civile la qualifica di imbecille e una denuncia all'autorità giudiziaria per procurato allarme

...la Protezione civile ha grandi fondi per i Grandi eventi, scarsi per le catastrofi

...il responsabile della Protezione civile accentra responsabilita su almeno altri due grandi settori
suscitando non pochi interrogativi sulla razionale efficacia di questa decisione

...il Governo Berlusconi aveva, a dicembre 2008,  rinviato di un anno l'applicazione della nuova normativa antisismica

...il mirabolante Piano Casa lanciato da Berlusconi, non prevedeva, fino ai fatti tragici del terremoto
aquilano, nessun vincolo specifico antisismico: hanno provveduto a scrivere un articolo ad hoc nella settimana dei riflettori...

...i processi di costruzione e i collaudi sono sottoposti a controlli colabrodo

...il principale ospedale dell'Aquila é stato costruito su terreno alluvionale
...si sapeva che il Palazzo della Prefettura, simbolo dello stato, era a rischio

...gli appalti pubblici, con la logica del massimo ribasso e in presenza di scarsi controlli e di comportamenti corruttivi, spingono alla cattiva esecuzione dei capitolati di costruzione

...200 sismologi precari dell'Istituto mazionale di geofisica e vulcanologia rischiano il licenziamento grazie a Brunetta

...i ricercatori del CNR hanno messo appunto una tecnologia rivoluzionaria per la costruzione di edifici antisismici che hanno riscosso un enorme successo e consenso tra i massimi esperti di sisma del mondo, i Giapponesi...ma nessun potere pubblico italiano si é sognato di fare sistema e di applicarla, almeno per gli edifici istituzionali...

...molte di queste scoperte le abbiamo fatte in una singola trasmissione dal piglio "fazioso" come Anno zero piuttosto che in una permanente e durata una settimana come Porta a porta

Ognuno, senza paraocchi ideologici, può trarre le somme sulle false promesse del passato e sui rischi che si trascinano le promesse di oggi.

 




permalink | inviato da vincenzo1942 il 14/4/2009 alle 12:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

14 aprile 2009
Prima decisione da prendere per la prevenzione dei sismi..
 Cominciamo a misurare gli impegni presi: stabilizziamo i sismologi precari dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, che rischiano di perdere il posto di lavoro per effetto della legge Brunetta

."Sono fondamentali, non voglio neanche prendere in considerazione l'ipotesi di dover fare a meno di loro - dice il presidente dell'Ingv, Enzo Boschi - parliamo di persone che conoscono due o tre lingue, che si sono laureate in maniera brillante. E io ho già dovuto rinunciare ad una ventina di loro perché sono andati a lavorare all'estero".

Bene, quelli che hanno detto "mai più" sotto la luce dei riflettori devono ora decidere con coerenza la stabilizzazione di centinaia di sismologi che da oltre una settimana si prodigano per fornire il loro servizio alla Protezione civile.

13 aprile 2009
Terremoto: un rapporto settimanale agli italiani
Il Terremoto in Abruzzo: una settimana mediatica senza precedenti per ampiezza e attenzione. Sono emerse tutte le contraddizioni, i ritardi, i difetti e i pregi del paese. Molti gli impegni. Chi ha sottoscritto questi impegni inevitabilmente non amerà stare, nei prossimi giorni, sotto i riflettori: é difficile, per chi ama giocare sugli annunci, dipanare la matassa della tribolata quotidianità e l'insorgere degli opposti interessi.. Ma i terremotati abruzzesi continueranno a vivere ogni giorno la loro disgraziata realtà, i volontari a dare una mano, sempre più distanti dal clamore; i milioni di connazionali solidali voorrranno sapere cosa si sta facendo e ricorderanno le parole di tutti: il PD dovrebbe cogliere questo sussulto nazionale per mettere in pratica un modo nuovo di informare e
fare buon governo e mettere nell'agenda politica ogni settimana un "rapporto agli italiani" su quello che si sta effettivamente facendo per la ricostruzioe e la prevenzione dei sismi e per la difesa dell'ambiente.

sfoglia